Ginnastica Facciale: Yoga per il Viso

20 minuti al giorno di ginnastica facciale e anche il viso ringiovanisce con lo Yoga.

C’è una nuova frontiera nelle tecniche naturali che aiutano l’anti-age: si tratta dello yoga facciale. Come vale per il resto del corpo, se non si esercitano i muscoli del viso, negli anni questi potrebbero allentarsi più del dovuto: più si muove il proprio corpo, più questo conserva elasticità e flessibilità.

La ginnastica facciale può aiutare a mantenere e ritrovare la tonicità della pelle del volto: lavorando correttamente sui vari livelli della cute, si incrementerà la circolazione del sangue permettendo che una maggiore ossigenazione e un maggior nutrimento raggiungano le cellule della pelle. Il risultato sarà un colorito più chiaro e visibilmente più sano con una più evidente luminosità: si avrà una pelle con meno tossine e che avrà una miglior capacità di assorbire la crema idratante.

Lo yoga per il viso prevede dunque un programma di semplici esercizi facciali che aiutano a risollevare, rassodare, tonificare: una vera e propria ginnastica facciale antirughe.
Le tecniche sono state pensate anche per stimolare la produzione di collagene ed elastina perché diano alla pelle un aspetto più liscio, più elasticità, una maggiore tensione.

Gli insegnanti di yoga facciale raccomandano che si facciano gli esercizi per ringiovanire il viso per 20 minuti al giorno, 6 volte la settimana; in questo modo i risultati si vedranno rapidamente. Tutti abbiamo visi differenti quindi il tempo per vedere i cambiamenti varia ovviamente da persona a persona. Come regola generale, però, si cominceranno a vedere diversi miglioramenti sulla faccia e sul collo dopo due settimane. Dopo 2-4 mesi si noterà che le rughe saranno più sottili, si sembrerà più sani e più energici. Entro 6-9 mesi il volto nella sua complessità sembrerà più giovane e più rilassato.

Ecco i primi 5 esercizi facciali da poter fare per cominciare a rimettere in forma il nostro viso, alcune tra le migliori pose yoga per il viso che prevengono e rallentano l’invecchiamento.
Questi cinque esercizi sono stati creati da Danielle Collins, una tra le più conosciute insegnanti di face yoga.

Yoga per il Viso - Antonio Corezzola Chirurgo Estetico

1 – La V
Contro: palpebre cadenti, zampe di gallina, borse sotto gli occhi e rigonfiamenti
Eventuale intervento da richiedere al medico estetico e/o al chirurgo plastico: botulino, blefaroplastica
a. schiaccia entrambe le dita medie insieme sugli angoli interni delle sopracciglia, poi con gli indici applica una pressione sugli angoli esterni delle sopracciglia e stendi così le sopracciglia
b. guarda verso il soffitto e alza le palpebre inferiori verso l’alto finché crei un forte strabismo agli occhi e poi rilassa
c. ripeti altre 6 volte e finisci strizzando gli occhi chiudendoli fermamente per 10 secondi

Esercizi Quotidiani per il Viso - Antonio Corezzola Chirurgo Estetico

2 – Il sorriso ben disteso
Contro: rughe sulle guance e pelle cadente
Eventuale intervento da richiedere al medico estetico e/o al chirurgo plastico: fillers, lifting delle guance
a. nascondi i denti con le labbra formando una O con la bocca
b. sorridi forte mentre tieni i denti nascosti e ripeti sei volte
c. mantieni il sorriso e appoggia un indice sul mento. Poi muovi la mascella su e giù e inclina leggermente indietro la testa. Rilassa e ripeti altre 2 volte

Esercizi Facciali per il Viso - Antonio Corezzola Chirurgo Estetico

3 – Le sopracciglia lisce
Contro: rughe orizzontali sulla fronte
Eventuale intervento da richiedere al medico estetico e/o al chirurgo plastico: botulino, lifting frontale e temporale
a. metti entrambe le mani sulla fronte con le dita verso il suo interno e tendi la pelle della fronte tirando tutte le dita insieme, dalle sopracciglia verso l’esterno, verso l’attaccatura dei capelli
b. stendi gentilmente le dita verso l’esterno attraverso la fronte, applicando una leggera pressione sulla pelle.
c. rilassa e ripeti 10 volte.

Esercizi Yoga per il Viso - Antonio Corezzola Chirurgo Estetico

4 – Gli occhi civettuoli
Contro: occhi infossati e sopracciglia cadenti
Eventuale intervento da richiedere al chirurgo estetico: lifting diretto del sopracciglio
a. metti gli indici sotto agli occhi, con le punte rivolte verso il naso
b. nascondi i denti e tendi le labbra verso l’interno della bocca senza farle toccare tra loro.
c. sbatti le palpebre superiori mentre guardi fisso verso il soffitto per 30 secondi

Esercizi Anti-Age per il Viso - Antonio Corezzola Chirurgo Estetico

5 – La giraffa
Contro: rughe e pelle cadente sul collo
Eventuale intervento da richiedere al chirurgo estetico: lifting del collo e lifting al viso
a. guardando dritto davanti a te metti la punta delle dita alla base del collo e tendi leggermente la pelle verso il basso, portando la testa verso l’indietro
b. riporta la testa verso il petto e ripeti di nuovo 2 volte
c. protendi il labbro inferiore verso l’esterno il più possibile e spingi verso il basso gli angoli della bocca. Metti la punta delle dita sulle ossa alla base del collo con il mento puntato verso l’alto. Mantieni la posizione per 4 respiri profondi