Giovani più a lungo: la soluzione è già dentro di noi

Se la giovinezza non può essere eterna – almeno non nella realtà – di certo può però essere prolungata.

Le soluzioni per mantenere o riacquistare una pelle luminosa, tonica e compatta sono molteplici, ma c’è una sostanza che garantisce effetti sorprendenti e che si trova già dentro di noi. Si tratta del PRP, ovvero Platelet Rich Plasma (Plasma arricchito in piastrine), sostanza ottenuta sintetizzando piccole quantità di sangue che viene prelevato dal paziente stesso.

Ma quali sono esattamente le proprietà del PRP?

Utilizzato in ambito medico già da molti anni, il PRP viene impiegato con successo anche in ambito estetico da diverso tempo. Si tratta infatti di una sostanza che possiede proprietà rigenerative: le piastrine rilasciano sostanze in grado di stimolare la riparazione dei tessuti e di stimolarne la crescita.

Come viene ottenuto?

Grazie ai progressi della medicina, ottenere il PRP è diventato negli ultimi anni molto più semplice e soprattutto meno costoso: una piccola quantità di sangue viene prelevata dal paziente e inserita in uno macchinario che la centrifuga e porta all’ottenimento di plasma ricco di piastrine.

Quali sono i suoi impieghi?

Come già accennato, il PRP viene utilizzato da moltissimo tempo in vari settori della medicina quali ad esempio l’odontoiatria o l’ortopedia. Il suo impiego in medicina estetica è più recente ma ormai consolidato. Le sue proprietà rigenerative consentono di migliorare l’aspetto di cute segnata da piccoli solchi o rughe e per ottenere un effetto ringiovanente dell’intero volto.

Ci sono dei rischi?

La sostanza che viene ottenuta dal sangue del paziente stesso che la riceverà nuovamente riduce drasticamente, per non dire annulla, i rischi legati ad allergie e/o rigetto.

Se desideri avere maggiori informazioni, chiama il Poliambulatorio Medica Uno (041.5322957) e fissa un appuntamento.