Labbra carnose e sensuali con l’acido ialuronico

Se pensiamo a donne famose – attrici o soubrette – icone di bellezza, siamo costretti a riconoscere che tutte hanno un particolare in comune: labbra pronunciate e piene. Una bocca carnosa e sensuale è infatti simbolo di femminilità per antonomasia.

Certe donne, per ragioni ereditarie, non hanno questa fortuna naturalmente; per altre invece, il passare del tempo, ha determinato un assottigliamento delle labbra. L’invecchiamento passa infatti non solo per le rughe attorno agli occhi o ai cedimenti cutanei ma si manifesta molto – e a volte precocemente – anche sulla bocca. Per mantenere – o conquistare – forme turgide e carnose, la medicina estetica si rivela, come spesso accade, una validissima alleata.

Tra i filler più richiesti per aumentare volume e ridefinire le forme, figura sicuramente l’acido ialuronico. Si tratta di una sostanza biocompatibile perché prodotta naturalmente dal nostro corpo nei tessuti connettivi. Con gli anni però la sua concentrazione nell’organismo tende a diminuire.

Se inoculato, svolge una doppia azione: idratante e riempitiva. Inoltre, grazie alle sue proprietà, l’acido ialuronico è un valido alleato nel combattere le piccole rughette che, con il tempo, si formano sopra le labbra. Tale inestetismo viene comunemente definito “codice a barre” e consiste, appunto, in piccoli solchi più o meno ravvicinati che partono dal labbro superiore e arrivano anche alla base del naso.
Le iniezioni di acido ialuronico vengono praticate con aghi sottilissimi che causano solo un leggero fastidio, tanto che solitamente non serve nemmeno l’anestesia. La paziente è in grado di riprendere da subito le normali attività.
A seconda degli effetti che si vogliono ottenere, possono essere necessarie più sedute.
Come già ricordato, l’acido ialuronico è biocompatibile e questo significa che viene riassorbito naturalmente dall’organismo in un periodo che varia da 4 a 8 mesi. L’effetto pertanto non è permanente ma, a risultati attenuati, si può procedere con una nuova iniezione.

Esistono pure filler sintetici, creati artificialmente, la cui durata in alcuni casi è maggiore ma sono estremamente pericolosi poiché possono essere causa di danni permanenti.

Per valutare qual è la sostanza più indicata per soddisfare le richieste della cliente e garantire un effetto che deve comunque essere sempre naturale, è bene sottoporsi a una visita conoscitiva.

Chiamaci allo 041.5322957 o contatta il Poliambulatorio Medica Uno via web.