Smagliature: combatterle con il laser

Le smagliature sono un inestetismo molto comune e mal sopportato, specie dalle donne. Si manifestano come delle striature che, con il tempo, assumono una colorazione molto chiara (una tonalità bianco-violacea) e quindi in contrasto con la pelle circostante.

Si tratta di alterazioni atrofiche della pelle e possono comparire in varie zone del corpo; tuttavia la loro maggiore incidenza si riscontra nell’interno coscia, sull’addome o sulla parte superiore e interna delle braccia, ovvero laddove la cute è più sottile.

Le smagliature compaiono quando la pelle, per svariate ragioni, è costretta a cambiare repentinamente dimensione. Un esempio molto frequente è la gravidanza o una perdita/acquisizione veloce di peso.

Per arginare la comparsa di questo difetto, si può ricorrere a specifiche creme, formulate appositamente per aumentare l’elasticità della cute. Per quanto utili, a volte questi prodotti non sono purtroppo sufficienti, specie se si ha una predisposizione o se il cambiamento che il corpo subisce è troppo veloce.

Le striature attraversano diverse fasi cui corrispondono anche colorazioni diverse.

In un primo momento, quello infiammatorio, si presentano di colore tendente al rosso e possono essere associate a una sensazione di prurito. La durata di questa fase è soggettiva: la formazione è lenta e graduale e può impiegare anche molti mesi a concludersi.

In un secondo momento subentra la fase cicatriziale: le striature iniziano a cambiare colore e in parte anche forma, presentando delle ondulazioni.

L’ultima fase è quella definitiva: le strie assumono il loro colore tipico bianco-perlaceo. In questi solchi non sono presenti né follicoli piliferi né melanociti ed è questo il motivo per il quale l’esposizione solare non solo non mitiga la presenza delle smagliature, ma, al contrario, la enfatizza.

In quanto cicatrici, le smagliature non sono cancellabili con la semplice applicazione di prodotti cosmetici ma è necessario intervenire con appositi trattamenti di medicina estetica.

Una procedura che dà discreti risultati è la tecnologia laser che stimola la pelle a produrre selettivamente abbondanti quantità di collagene, il responsabile dell’elasticità della cute.

Anche i peeling a base di acidi glicolico possono essere utili per ridurre l’imapatto estetico della smagliatura.

Per avere maggiori informazioni, prendi appuntamento con il Poliambulatorio Medica Uno. Chiama allo 041.5322957