GLI INTERVENTI DI CHIRURGIA ESTETICA CHE SI POSSONO FARE PRIMA DELLE VACANZE ESTIVE

É inevitabile, l’estate è ormai arrivata e abbiamo iniziato a scoprirci di più!

Ma estate vuol dire anche potersi sottoporre ad un intervento di chirurgia estetica in un periodo di riposo e relax, spesso lontano da persone indiscrete e gestire la convalescenza al suo meglio prima del rientro a scuola o al lavoro.

Vogliamo prepararci al meglio per la stagione estiva e per la tanto temuta “prova costume”.

É sicuramente vero che le stagioni autunnali e primaverili sono quelle migliori per affrontare la maggior parte degli interventi chirurgici, in quanto alcuni interventi e trattamenti hanno bisogno di rispettare una certa stagionalità per evitare effetti collaterali e facilitare una corretta guarigione.

Ci sono però anche alcuni interventi che si possono fare in vista delle vacanze estive:

MASTOPLASTICA ADDITIVA

Questo è un periodo indicato per un intervento di mastoplastica additiva, ossia per l’aumento del seno.

La mastoplastica è uno degli interventi maggiormente richiesti sia in Italia che nel mondo .

La mastoplastica additiva è un intervento chirurgico che interviene sia per aumentare il volume del seno, se ritenuto troppo piccolo, oppure per ripristinarne la dimensione e la tonicità dopo il parto o per correggere la differenza di volume tra due seni.

Questi risultati si ottengono con l’inserimento di una protesi sotto la ghiandola mammaria o sotto il muscolo gran pettorale.

A conclusione dell’intervento, dopo i primi giorni, il dolore può essere presente ma generalmente viene attenuato con l’assunzione di antidolorifici.

L’intervento nel post-operazione non comporta limitazioni nei movimenti. Bisogna seguire le indicazioni date dal chirurgo sulle corrette modalità di medicazione e si deve evitare di portare pesi o svolgere un’intensa attività fisica.

Ottimale sarebbe una settimana di riposo, da intendersi non come un riposo assoluto, ma come un graduale ritorno alle normali attività della vita quotidiana.

Tra gli interventi più richiesti in previsione dell’estate c’è anche la liposuzione.

LIPOSUZIONE

Sono tante le persone che vogliono intervenire sui cuscinetti di troppo che non sono riusciti a smaltire durante l’anno.

La liposuzione è un intervento chirurgico che permette di rimuovere gli eccessi di tessuto adiposo sottocutaneo in qualsiasi parte del corpo.

Il risultato di queste tecniche chirurgiche (parliamo di liposuzione e liposcultura) è sicuramente sorprendente e i benefici sono definitivi.

Non bisogna però dimenticare che l’efficacia è data anche dall’età, da una corretta convalescenza post operatoria (seguendo sempre le indicazioni del medico), preferibilmente abbinata ad una dieta equilibrata e ad una moderata attività fisica.

Si dice che il periodo primaverile sia quello preferibile per sottoporsi all’intervento, in quanto al termine dell’intervento la paziente deve indossata una guaina elastica protettiva che serve a favorire il riadattamento della pelle al nuovo profilo corporeo.

Per questo motivo è preferibile un post-operazione che non sia troppo caldo e durante il quale l’utilizzo di una guaina non risulti troppo fastidiosa.

Nel caso del periodo estivo, non è sconsigliato se gestito con tutte le attenzioni suggerite dal medico e principalmente stando attenti agli sbalzi di temperatura.

Lo stesso discorso di stagionalità e di gestione del post-operazione vale anche per la liposcultura.

liposcultura

LIPOSCULTURA

É possibile non solo snellire la figura e rimodellare i contorni, ma anche definire la muscolatura.

La liposcultura riesce a rimodellare visibilmente la silhouette, utilizzando il tessuto adiposo aspirato, trapiantandolo in un’altra zona del corpo

Non è vero che può essere fatto solo per aumentare il volume di alcune parti del corpo, come seno e glutei, ma può essere anche utilizzato per eliminare inestetismi del volto o rimodellare il profilo del corpo, ossia sui fianchi.

Purtroppo il periodo estivo non è il più adatto per sottoporsi alla liposcultura, in quanto, al termine dell’operazione, bisogna indossare una guaina elastica protettiva per trenta giorni (sia di notte che di giorno), indispensabile perché favorirà il riadattamento della pelle al nuovo profilo corporeo.

Meno adatti al periodo estivo sono anche gli interventi al viso, perché durante il post-operazione bisogna evitare l’esposizione al sole. Con un’accurata degenza e seguendo le indicazioni del medico, anche questi interventi possono essere praticati con i primi caldi. 

RINOPLASTICA

Per esempio, un intervento chirurgico  molto richiesto  prima di ritornare a scuola o in ufficio è la  rinoplastica, che permette di  ridurre o rimodellare  la silhouette del  naso

In questo caso, l’intervento non comporta limitazioni precise e in qualche settimana scomparirà anche l’ultimo gonfiore sotto al naso.

L’unica accortezza richiesta è quella di non esporsi al sole durante la convalescenza.

Per tutte le informazioni sugli interventi, sempre meglio contattare il medico che saprà dare tutti i dettagli e i consigli per un intervento sicuro ed efficace.